Regolamento dello Stabilimento Balneare

1.- L'accesso allo stabilimento balneare è riservato ai Soci iscritti all'Associazione D.L.F. o ai Soci in possesso della “Carta Mare D.L.F. “ per l’anno in corso.

I minori di 14 anni possono accedere solo se accompagnati dai genitori o da chi ne fa le veci.

2.- I Soci e i convenzionati sono tenuti a presentare, ad ogni richiesta delle persone incaricate ai controlli, i documenti d’accesso allo stabilimento, un documento d’identità ove richiesto e sono tenuti a comprovare l’età dei bambini.

I genitori o chi ne fa le veci devono scrupolosamente sorvegliare i minori di anni 14, per prevenire che gli stessi possano attuare comportamenti lesivi per sè o per gli altri.

3.- La cessione delle tessere ad altre persone comporta il ritiro delle stesse e la perdita d’ogni diritto per l'intestatario.

4.- Lo stabilimento rimane aperto:

dalle ore 08.30 alle ore 19.30 dal 1 giugno al 31 agosto 2019
(orario balneazione dal 1 giugno al 31 agosto 2019: dalle  ore 09.00   alle  ore 19.00)

dalle ore 09.00 alle ore 19.00 dal 1 settembre al 22 settembre 2019
(orario balneazione dal 1 al 22  settembre 2019: dalle ore 09.30 alle ore 18.30 )                                                                                             

La cassa dello stabilimento Balneare chiude alle ore 19.00 dal 1 giugno al 31 agosto 2019 e alle ore 18.30 dal 1 settembre fino al 22 settembre 2019.

5.- E’ VIETATA LA BALNEAZIONE AL DI FUORI DEGLI SPAZI DELIMITATI. Qualora le condizioni del mare non lo consentano il personale preposto potrà vietare la balneazione esponendo la bandiera rossa a suo insindacabile giudizio. I bagnanti devono prestare attenzione ai richiami ed ai segnali fatti od esposti dall’assistente alla balneazione.
L’Assistente alla Balneazione è preposto ai primi interventi per infortuni o malori.

6.- Tutti i Soci e convenzionati devono essere assicurati personalmente con polizza per eventuali danni provocati da loro agli altri. Tutti soci e convenzionati sono uguali per diritti e doveri. I Soci e i convenzionati, che per motivi comprovati ed accettati dalle competenti autorità, previa domanda documentata, possono ottenere un permesso per l’accesso dal cancello carrabile dall’Autorità Portuale.

7.I bagnanti sono tenuti a mantenere un comportamento  educato e civile tra loro e con i rappresentanti del D.L.F. o del personale dello stabilimento. Devono inoltre uniformarsi alle indicazioni dei rappresentanti del D.L.F. o del personale dello stabilimento. 

8.- Non possono essere introdotti nello stabilimento animali di qualsiasi specie, anche se muniti di museruola o guinzaglio, ad eccezione dei cani guida per non vedenti.

9.- A tutti si raccomanda la corretta destinazione d’uso dei singoli servizi. I Bagni, le docce ed i lavelli vanno lasciati in ordine e puliti. Gli assorbenti igienici, i pannolini NON DEVONO essere gettati nei servizi igienici, ma nei cestini dei rifiuti dei servizi stessi. I minori devono essere accompagnati ai servizi igienici sotto sorveglianza di chi ne esercita la potestà, con l’obbligo di vigilare sulla sicurezza degli stessi.

10.- E' VIETATO: il gioco del pallone, tenere acceso qualsiasi apparecchio di diffusione sonora che possa recare disturbo, accedere muniti di fucili subacquei o fiocine, di biciclette, di skateboard, oltrepassare i recinti dello Stabilimento e genericamente tenere un comportamento che arrechi disturbo alle altre persone. 

11.- La Direzione dello Stabilimento non risponde per oggetti e valori in genere lasciati nelle cabine, negli spogliatoi o comunque incustoditi.

12.- E’ vietato permanere sull’imbarcazione di salvataggio, toccare le attrezzature preposte allo scopo e sostare nella zona della postazione di salvataggio. 

13.- Il Socio o convenzionato deve utilizzare le strutture balneari avendo cura di non danneggiarle e  comunicando alla direzione dello stabilimento l’eventuale malfunzionamento delle stesse. Il socio o convenzionati non possono accedere allo stabilimento con proprio materiale da spiaggia se non assegnatari di cabine. E’ fatto divieto di spostare il materiale da spiaggia delle postazioni, collocate in qualsiasi area dello Stabilimento da personale autorizzato dall’Associazione DLF.

14.L’adozione da parte dei Soci o convenzionati di comportamenti che possano creare disturbo o provocare danni comporterà l’immediato allontanamento dallo stabilimento con riserva di denuncia all’Autorità di Pubblica Sicurezza e di richiesta dell’eventuale danno.

15.- E’ vietato tenere in cabina qualsiasi tipo di bombola a gas (ad es. fornelli da campeggio) o qualsiasi oggetto che possa creare pericolo d’incolumità per le persone e danni alle cose; i trasgressori saranno segnalati alle competenti autorità di P.S.

16.- Il Socio o convenzionato che intende usare la cabina deve ritirare la chiave presso la cassa,  esibendo il tagliando d’acquisto ed esibendo a richiesta un documento di riconoscimento. La stessa chiave dovrà essere riconsegnata alla chiusura dello stabilimento. In caso di mancata riconsegna delle chiavi della cabina verrà addebitata la somma di €. 10,00 quale rimborso spese per la sostituzione della serratura. 

17.- Il Socio o convenzionato, è responsabile sia degli arredi in dotazione che di quelli  noleggiati nelle cabine grandi e del materiale noleggiato nelle cabine piccole . Periodicamente si procederà alla verifica dello stato degli arredi in dotazione e del materiale noleggiato. In caso di danni agli arredi ed attrezzature per colpa o negligenza del socio o convenzionato, verrà chiesto il risarcimento della spesa sostenuta dall’Associazione D.L.F. E’ vietato custodire all’interno della cabina materiale da spiaggia di terze persone non intestatarie della stessa. 

18.- Il Socio o convenzionato deve osservare le disposizioni previste dal presente regolamento e dalle ordinanze dell’ Autorità Portuale e della Capitaneria di Porto di Trieste in tema di stabilimenti balneari esposte all’ingresso dello stabilimento. Chiunque usi violenza, minacce, oltraggio agli addetti sarà denunciato ai sensi degli art. 336, 341, 357 del C.P.    

19.La Direzione non si assume nessuna responsabilità per eventuali incidenti che possano accadere ai bagnanti che escono momentaneamente dall’ambito dello stabilimento non essendo gli stessi tutelati dal lato assicurativo. 

20.- Per ulteriori informazioni, disposizioni ed avvisi si invitano i Soci  a visionare la bacheca  degli “Avvisi ai Soci e Convenzionati ” posta nell’immediata vicinanza dell’ingresso.  L’inosservanza di quanto sopra elencato potrà essere sanzionata disciplinarmente dal C.D., inoltre eventuali danni riconducibili a comportamenti scorretti potranno essere soggetti a richieste di risarcimento. 

21.- L’Associazione si riserva la possibilità di non accettare iscrizioni e prenotazioni da parte di soggetti o famiglie che in passato abbiano avuto comportamenti scorretti o lesivi nei confronti dell’ Associazione DLF Trieste, dei Soci e dei convenzionati. 

22.- LO SPAZIO COPERTO DALLA TETTOIA E’ DI PERTINENZA PER LE ATTREZZATURE DA SPIAGGIA IN DOTAZIONE ALLE CABINE DALLA 61 ALLA 109 . LE CABINE DALLA 77 ALLA 109 HANNO DIRITTO ALL’ULTERIORE SPAZIO ANTISTANTE LA TETTOIA SE NOLEGGIANO L’OMBRELLONE STAGIONALE. 

23.- E’ ASSOLUTAMENTE VIETATO L’USO DEL MATERIALE DA SPIAGGIA DI  PROPRIETA’ DEL D.L.F. SE NON REGOLARMENTE NOLEGGIATO.

24.- E’ CONSENTITO L’ESCLUSIVO USO DEGLI OMBRELLONI A NOLEGGIO.

25.SI PUO’ PRENOTARE TELEFONICAMENTE O VERBALMENTE IL MATERIALE DA SPIAGGIA CHE VERRA’ RISERVATO FINO ALLE  ORE 11.00. DOPO TALE ORARIO VERRANNO ACCETTATE LE RICHIESTE DI ALTRI FRUITORI DELLO  STABILIMENTO BALNEARE.

26.- L’ATTRIBUZIONE DELLE CABINE E’ SOGGETTA AD EVENTUALI VARIAZIONI DECISE DAL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL DLF TRIESTE. IL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL DLF TRIESTE E’ L’ORGANISMO PREPOSTO AD ASSEGNARE LE STESSE E A VERIFICARE CHE I SOCI CHE NE FRUISCONO, RISPETTINO QUANTO SOPRA DEL PRESENTE REGOLAMENTO.

27.- NESSUN SOCIO O CONVENZIONATO, ASSEGNATARI DI CABINE, PUO’ INTRODURSI CON PROPRIE BRANDINE, SDRAIO O SEDIE  NEGLI SPAZI DELLE POSTAZIONI A NOLEGGIO DELL’ASSOCIAZIONE D.L.F.  

28.- IN CASO DI CONDIZIONI ATMOSFERICHE AVVERSE (PIOGGIA, VENTO, TEMPERATURE O MAREGGIATE) LO STABILIMENTO BALNEARE PUO’ RESTARE CHIUSO.     

Dopolavoro Ferroviario Trieste


Scala al Belvedere n.1 - Trieste - P.I 00909360323